Un anno fa l’allenatore della squadra agonistica Optimist, Nicola Monti, lanciava una sfida a tutti gli atleti del Yacht Club Ascona. Per una volta non si trattava di una sfida sportiva, ma ecologica: rinunciare all’uso di bottiglie di plastica e seguire una condotta basata sul riutilizzo, sul riciclo e sulla riduzione dei consumi.

Infatti, pur praticando uno sport fondato sul rispetto e l’amore per gli elementi naturali, ci siamo resi conto che la nostra attività aveva un forte impatto ecologico: facendo qualche calcolo, è risultato che solo l’YCAs Sailing Team consumava in un anno 2100 litri di acqua, traducibili in 2800 bottiglie usa e getta, per un totale di 64 kg di plastica.

Di fronte alla situazione globale e ai numeri sopra citati è nata la necessità di mettere in campo un’azione concreta a tutela dell’ambiente.

Il progetto, nato come sfida, è subito diventato elemento fondamentale all’interno della squadra. Abbiamo sostituito in maniera totale elementi monouso con risorse riutilizzabili e, per quanto possibile, abbiamo raccolto quello che incrociavamo durante la navigazione (ci è capitato di vedere e raccogliere di tutto: dai teli di plastica alle taniche di benzina).

Dopo un anno dall’avvio del progetto possiamo dire che il consumo di plastica derivante dall’uso delle bottiglie e sacchetti della spesa si è pressoché azzerato e, soprattutto, si è sviluppata nei nostri atleti una grande consapevolezza della situazione e delle azioni da intraprendere per intervenire.

Il nostro progetto è solo una “goccia nell’oceano”, ma noi vogliamo che diventi un’onda, così potente da riuscire a fermare e “invertire la marea della plastica”, come recita lo slogan di Clean Seas. Per questo motivo, da una parte abbiamo deciso di affiancare e sostenere il progetto Clean Seas delle Nazioni Unite e dall’altra abbiamo deciso di rendere pubblico quanto realizzato, in modo che altri club di vela e società sportive possano seguire, implementare e fare proprio quello che abbiamo fatto noi.

Oggi, 16 gennaio 2019, esattamente un anno dopo il lancio della sfida, pubblichiamo la nostra campagna per far conoscere a più persone possibili quanto fatto. Sulle nostre pagine social (ycassailingteam - Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube) abbiamo pubblicato un video in cui proprio le voci dei nostri atleti (dai più giovani ai più grandi) ripercorrono cosa ci ha spinti ad agire, quali azioni abbiamo messo in pratica e come continuare questo percorso.

Il nostro progetto, seppur piccolo e relativamente semplice, ha un impatto di lieve entità se si considerano i numeri di plastica risparmiata, ma può raggiungere grandi risultati se viene diffuso ed esportato in tante realtà. Il suo valore intrinseco sta nell’insegnamento che tutto quello che facciamo ha un peso sulla società in cui viviamo e sul mondo in cui le future generazioni si troveranno a vivere.

Come Yacht Club Ascona abbiamo intrapreso questa strada perché crediamo fortemente che nella formazione di piccoli e grandi velisti non si debba mai tralasciare l’educazione, in questo caso, l’educazione al rispetto dell’ambiente nel quale amiamo svolgere il nostro sport. Per questo porteremo sempre avanti il nostro impegno ambientale parallelamente alla crescita agonistica dei nostri atleti.

Buone Feste

Nell’ultimo mese le squadre agonistiche del Yacht Club Ascona hanno partecipato a due importanti regate internazionali dal 20 al 21 ottobre l’Interlaghina organizzata dalla Società Canottieri Lecco e dal Circolo Velico Tivano e dal 3 al 4 novembre la Mistral Cup Andora (Italia).

Nella regata Interlaghina, a Lecco, aperta alle classi Optimist (per i più piccoli dai 9 ai 15 anni) e Laser (dai 14 ai 18 anni), hanno partecipato 16 atleti del team di Ascona. Si è regatato con condizioni di vento molto varie: vento da sud il sabato e vento da nord più forte la domenica. Nella classe Optimist il team verbano ha dominato la categoria dei cadetti (8-11 anni) conquistando il primo e il secondo posto in classifica; l’incredibile prestazione è stata conquistata all’ultima prova delle sei disputate, al primo posto si è posizionato Nicolò Carrara mentre al secondo posto, a un solo punto di distacco, la gemella Shari Carrara. Anche nella categoria laser il tridente del guidone del club di Ascona ha riempito i podi: nella categoria Laser 4.7 Noè Herrmann ha conquistato il gradino più alto del podio e Michele Beldi il 3° posto mentre nella categoria Laser Radial Neil Schranz ha chiuso al 3° posto. Per le ottime prestazioni nelle acque del Lago di Como la squadra di Ascona si è posizionata terza nella classifica per club dopo la Lega Navale di Mandello e lo Yacht Club San Pietroburgo.

Nella regata Mistral Cup, svoltasi lo scorso weekend, i piccoli regatanti dell’optimist sono stati messi a dura prova con condizioni di vento forte. Nella categoria cadetti è stato ancora Nicolò Carrara a conquistare il podio (3° classificato) e nella categoria Juniores Federico Perdicaro ha finto al 4° posto. Gli ottimi risultati del team hanno portato a vincere il premio per la migliore squadra.

Questo il commento dell’allenatore Nicola Monti alle regata: "a Lecco sapevamo di avere le capacità per poter vincere le regate, ma è stata dura, con due giorni di prove molto combattute e che ha visto delineare la classifica, che ci ha visti vincitori, solo all’ultima prova, i gemelli Carrara hanno saputo essere molto concreti domenica vincendo tutte le prove e sbagliando molto poco e questo li ha premiati, confermano il loro ottimo stato di forma e il loro potenziale per gli anni a venire, ad Andora i giorni di allenamento che hanno preceduto la regata sono stati molti intensi e nell’ultimo giorno sono mancate un po’ le energie, queste regate sono comunque parte di un percorso di attività che dovrà portarci pronti agli eventi più importanti del 2019".

Nel complesso un bilancio più che positivo per un club con una grande crescita per numeri, risultati e qualità dell’attività. Da quest’anno lo staff potrà anche vantare nel suo organico un allenatore di altissimo livello: Raffaele Ravaglia, già allenatore della squadra nazionale Europa per molti anni e allenatore delle Federazione Italiana Vela alle Olimpiadi di Sydney 2000, a lui è stata data la guida della squadra Laser. Adesso l’allenamento delle squadre Optimist e Laser si sposterà al mare e sul Lago di Como per avere migliori condizioni meteo rispetto a quelle che si possono avere in Inverno sull’alto Verbano, tutto questo per preparare al meglio le regate che aspettano piccoli e grandi atleti nel 2019!

Viste le continue precipitazioni e il sedime parzialmente inondato, sia la regata di chiusura e la castagnata di sabato, 3 novembre, sono annullate. In base alle previsioni meteo e al livello del lago, il comitato valuterà settimana prossima se ri-proporre la castagnata di chiusura sabato 10 o domenica 11 novembre.

Angesichts des anhaltenden Regens und des teilweise überfluteten Geländes, sind sowohl die Clubregatta als auch das Marroniessen von Samstag, dem 3. November, abgesagt. Abhängig von Wetterprognose und Wasserpegel wird der Vorstand nächste Woche erwägen, das Marroniessen entweder Samstag den 10. oder Sonntag den 11. November nochmals anzubieten.

Il livello del lago è attualmente in forte aumento, e da previsione attuale oltrepasserà il livello critico di ~194.30 (v. livello 194.25) verso le 07:00 di domani, 30.10. Il comitato stà monitorando la situazione e provvederà a spostare le barche a rischio domani mattina. Soci che sono in zona sono pregati di monitorare la situazione (dati attuali) e in caso di neccessità di spostare le barche nella zone rialzata a Nord del sedime. Aggiornamenti periodici verranno pubblicati sul sito del Club.

Der Seepegel ist aktuell stark am ansteigen, und gemäss aktueller Prognose wird der kritische Pegel von ca 194.30 (vlg. Pegel 194.25) gegen 07:00 Uhr Morgen, den 30.10., überschreiten. Der Vorstand ist die Situation am beobachten, und wird in Gefahr stehende Boote morgen Vormittag verschieben. Mitglieder, die in der Gegend sind, werden gebeten, ebenfalls die Situation zu beobachten (aktuelle Wasserstandsdaten) und bei Bedarf die Boote in die höherstehende Zone nördlich vom Gelände zu verschieben. Es werden periodische Updates zur aktuellen Situation auf der Clubwebsite veröffentlicht.

Aggiornamento 30.10.: Il livello del lago si stà stabilizzando a ca. 194.35, giovedì sono previste ulteriori precipitazioni.

Update 30.10.: Der Wasserpegel hat sich vorerst auf 194.35 stabilisiert, für Donnerstag werden weitere mittelstarke Regenschauer erwartet.

Viste le previsioni di pioggia continua per i prossimi giorni, sia la regata della tramontana che la castagnata di chiusura sono rimandate a sabato, 3 novembre.

Aufgrund des prognostizierten Dauerregens in den nächsten Tagen, werden sowohl die Regatta Tramontana als auch das Marroniessen auf Samstag, den 3. November verschoben.

Boe provvisorie al Club: Come annunciato all'ultima Assemblea, abbiamo ottenuto dal Cantone il permesso di posare quattro boe stagionali davanti al Club ed esse sono state piazzate ad inizio estate grazie all'aiuto dei nostri soci sommozzatori. Queste boe servono primariamente per i mezzi del Club ma sono anche a disposizione dei soci che devono svolgere brevi lavori di manutenzione (preparazione della barca per l'alaggio sullo scivolo, ecc.). Essendo boe provvisorie devono essere utilizzate con precauzione, soprattutto se si tratta di chiglie pesanti. Chi volesse usufruirne è pregato di annunciarsi preventivamente al comitato in modo da ricevere le necessarie istruzioni.

Nuova imbarcazione YCAs: Nel corso dell'estate il Club ha ricevuto in dono un'imbarcazione tipo 11m One Design. Questa bella e veloce barca, disegnata da Ron Holland negli anni '90, è molto apprezzata sia come barca da regata, sia per la scuola vela. Il Comitato sta procedendo ai necessari lavori di manutenzione, una volta ultimati i lavori e collaudata sarà a disposizione della scuola vela e dei soci secondo un regolamento che stiamo preparando.

Gruppo Juniori: Prosegue con successo l'attività del nostro gruppo juniori, che dopo il grande successo della scuola vela estiva si è ulteriormente ingrandito con l'inserimento di alcuni nuovi ragazzi. Quale nuovo allenatore del Gruppo Laser, ampliatosi con i ragazzi provenienti dall'Optimist, è stato ingaggiato Raffaele Ravaglia, allenatore con un curricolo internazionale, più volte allenatore delle nazionali olimpiche italiane e formatore degli allenatori di varie categorie. Per gli Optimist prosegue l'ottima collaborazione tra Nicola e Giona, che insieme si occupano del gruppo secondo i diversi livelli. Lo scorso weekend i ragazzi si sono allenati e sull'acqua vi erano ben una ventina di ragazzi tra Laser e Optimist che veleggiavano con una bella Inverna, numero mai raggiunto in precedenza e che fa ben sperare per la prossima stagione.

Temporäre Clubbojen: Wie bei der letzten Generalversammlung angekündigt, haben wir von der Kantonsbehörde die Erlaubnis erhalten, vier saisonale Bojen vor dem Club zu platzieren, die zu Beginn dieses Sommers mit Hilfe unserer Taucher-Mitglieder platziert wurden. Diese Bojen werden hauptsächlich für die Vereinsboote verwendet, stehen aber auch Mitgliedern zur Verfügung, die kurze Wartungsarbeiten durchführen müssen (z.B. Vorbereitungsarbeiten fürs Auswassern, usw.). Da sie temporäre Bojen sind, gilt jedoch besondere Vorsicht, besonders bei schwereren Kielboote. Falls man diese Verwenden möchte, bitte vorzeitig den Vorstand informieren, um die notwendigen Anweisungen zu erhalten.

Neues YCAs Boot: Ebenfalls diesen Sommer erhielt der Club ein 11m One Design Kielboot als Geschenk. Dieses schöne und schnelle Boot, das von Ron Holland in den 90er Jahren entworfen wurde, ist sowohl zum Regattieren als auch als Boot für die Segelschule sehr beliebt. Der Vorstand führt zur Zeit die notwendigen Instandsetzungsarbeiten durch; sobald diese abgeschlossen sind, wird es unter Berücksichtigung eines aktuell in Arbeit befindendes Reglement der Segelschule und den Mitgliedern zur Verfügung stehen.

Kadermannschaft: Unsere Juniorengruppe setzt mit Erfolg ihre Tätigkeit weiter, und konnte dank der sehr erfolgreichen Segelschule im Sommer sogar durch den Beitritt einiger neuen jungen Segler weiter wachsen. Für die Laser-Gruppe, die mit dem Klassenwechsel einiger Optimistensegler ebenfalls gewachsen ist, wurde Raffaele Ravaglia engagiert, ein Coach mit internationalem Curriculum, der mehrfach die italienische Olympiamannschaften trainierte und zudem als Coach-Ausbilder tätig ist. Für die Optimisten-Gruppe wird hingegen die ausgezeichnete Zusammenarbeit zwischen Nicola und Giona weitergeführt. Vergangenes Wochenende waren bei einer schönen Inverna gleich um die zwanzig Junioren beim Training auf dem Wasser, eine Zahl die noch nie zuvor erreicht wurde und die mit viel Zuversicht in die kommende Saison blicken lässt.

Dal 22 al 25 di agosto si è disputato il Campionato Svizzero Optimist, imbarcazione riservata ai bambini dai 8 ai 15 anni, sul lago di Silvaplana. 150 i partecipanti provenienti dalla Svizzera ma non solo (presenti anche atleti tedeschi, italiani, americani), numerosi anche gli atleti provenienti dal Ticino (circa 20).

Lo spettacolo dell’alta Engadina e dal lago di Silvaplana è stato unico, con 150 barche a “combattere” per 4 giorni con una cornice mozzafiato. Affollatissimo il bordo lago dove allenatori, amici, parenti e spettatori hanno potuto assistere comodamente alle regate.

In totale sono state disputate 9 prove e su di esse è stata fatta la classifica finale. Le condizioni meteo sono state difficili con vento leggero e vento medio con difficili cambi di direzione. Inoltre, nonostante fosse agosto, la temperatura è spesso scesa sotto i 10°C. Una bella prova per questi piccoli velisti!

Un grande risultato è stato ottenuto da Shari Carrara, atleta del Yacht Club Ascona, che è arrivata prima svizzera nella categoria under 12. Mentre nella categoria under 15 buono il risultato di Michelangelo Cerchieri del Circolo Velico Lago di Lugano che ha chiuso al 15° posto assoluto.

Durante l’assemblea della classe Optimist Svizzera c’è stata la premiazione degli atleti che hanno spiccato nella stagione 2017/2018 tra cui Nicolò Carrara, gemello della sopra citata Shari, e atleta del Yacht Club Ascona, che è arrivato 3° nella ranking list nazionale under 12 2017/2018.

La FTV (Federazione Ticinese della Vela), Enrico Vaccaro e Leonardo Giannini vi invitano alla serata di approfondimento delle Regole di Regata alla Swiss Sailing League presso il Circolo Velico Lago di Lugano, Lunedì 16 aprile 2018 alle 19.00 (fino alle 22.00 ca.).

Una serata dedicata agli equipaggi che si accingono a partecipare con una squadra alla SSL Promotion League, SSL Women's Cup e SSL Youth CUP.

La serata è aperta a tutti, vi invitaimo a condividere l’informazione a velisti, simpatizzanti e appassionati.

È gradita la comferma di partecipazione via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..