Mese impegnativo e ricco di successi per lo YCAs Sailing Team

Nell’ultimo mese le squadre agonistiche del Yacht Club Ascona hanno partecipato a due importanti regate internazionali dal 20 al 21 ottobre l’Interlaghina organizzata dalla Società Canottieri Lecco e dal Circolo Velico Tivano e dal 3 al 4 novembre la Mistral Cup Andora (Italia).

Nella regata Interlaghina, a Lecco, aperta alle classi Optimist (per i più piccoli dai 9 ai 15 anni) e Laser (dai 14 ai 18 anni), hanno partecipato 16 atleti del team di Ascona. Si è regatato con condizioni di vento molto varie: vento da sud il sabato e vento da nord più forte la domenica. Nella classe Optimist il team verbano ha dominato la categoria dei cadetti (8-11 anni) conquistando il primo e il secondo posto in classifica; l’incredibile prestazione è stata conquistata all’ultima prova delle sei disputate, al primo posto si è posizionato Nicolò Carrara mentre al secondo posto, a un solo punto di distacco, la gemella Shari Carrara. Anche nella categoria laser il tridente del guidone del club di Ascona ha riempito i podi: nella categoria Laser 4.7 Noè Herrmann ha conquistato il gradino più alto del podio e Michele Beldi il 3° posto mentre nella categoria Laser Radial Neil Schranz ha chiuso al 3° posto. Per le ottime prestazioni nelle acque del Lago di Como la squadra di Ascona si è posizionata terza nella classifica per club dopo la Lega Navale di Mandello e lo Yacht Club San Pietroburgo.

Nella regata Mistral Cup, svoltasi lo scorso weekend, i piccoli regatanti dell’optimist sono stati messi a dura prova con condizioni di vento forte. Nella categoria cadetti è stato ancora Nicolò Carrara a conquistare il podio (3° classificato) e nella categoria Juniores Federico Perdicaro ha finto al 4° posto. Gli ottimi risultati del team hanno portato a vincere il premio per la migliore squadra.

Questo il commento dell’allenatore Nicola Monti alle regata: "a Lecco sapevamo di avere le capacità per poter vincere le regate, ma è stata dura, con due giorni di prove molto combattute e che ha visto delineare la classifica, che ci ha visti vincitori, solo all’ultima prova, i gemelli Carrara hanno saputo essere molto concreti domenica vincendo tutte le prove e sbagliando molto poco e questo li ha premiati, confermano il loro ottimo stato di forma e il loro potenziale per gli anni a venire, ad Andora i giorni di allenamento che hanno preceduto la regata sono stati molti intensi e nell’ultimo giorno sono mancate un po’ le energie, queste regate sono comunque parte di un percorso di attività che dovrà portarci pronti agli eventi più importanti del 2019".

Nel complesso un bilancio più che positivo per un club con una grande crescita per numeri, risultati e qualità dell’attività. Da quest’anno lo staff potrà anche vantare nel suo organico un allenatore di altissimo livello: Raffaele Ravaglia, già allenatore della squadra nazionale Europa per molti anni e allenatore delle Federazione Italiana Vela alle Olimpiadi di Sydney 2000, a lui è stata data la guida della squadra Laser. Adesso l’allenamento delle squadre Optimist e Laser si sposterà al mare e sul Lago di Como per avere migliori condizioni meteo rispetto a quelle che si possono avere in Inverno sull’alto Verbano, tutto questo per preparare al meglio le regate che aspettano piccoli e grandi atleti nel 2019!